01 apr 2015

Sei Trentaduesimi per Erri

Sei Trentaduesimi

di Erri De Luca
Libreria Dante & Descartes
pp.80 € 8,00

"Finalmente un po' di sole è sceso giù dai muri,
tra i panni stesi in alto che ingombrano il passaggio.
Il vecchio esce e si mette in piedi sul marciapiede.
Si appoggia al muro e succhia a faccia in su un po' di tepore
dalle mammelle secche di febbraio.
A palpebre calate, così pigliano caldo pure loro.
Mentre gusta la grazia di quell'elemosina,
cade dall'alto fuori da un canestro
il guscio pieno di una mandorla.
Gli finisce in braccio senza rumore.
Non fa a tempo a sussultare,
apre gli occhi, la prende, poi guarda in su,
sia per ringraziamento
sia per vedere se ne piove un'altra".
di Erri De Luca tratto da "Una cosa molto stupida" (Storia di Irene; Feltrinelli 2013)

Sono mandorle questi sei racconti caduti dal cielo,
raccolti da Raimondo Di Maio, 
semi tostati da Erri De Luca, chino sulla carta cuoce sentimenti.

a cura di Luigi De Rosa



Nessun commento: