01 dic 2015

Mernissi, voce delle donne nordafricane, simbolo del pensiero democratico nel mondo musulmano

Fatema Mernissi (vociestorie.tumblr.com)
Addio a Fatema Mernissi, scrittrice e sociologa marocchina,
nata 75 anni fa in un harem di Fès e spentasi il 30 novembre 2015 a Rabat. Di lei ricordiamo "La terrazza proibita" (Giunti, 1996) , "L'harem e l'Occidente" (Giunti, 2000) opere incentrate sull'analisi del ruolo della donna nel mondo islamico. "Karawan.Dal deserto al web" (Giunti ,2004) è invece l'opera più originale della scrittrice marocchina, racconta infatti l'esperienza delle "Carovane civiche", quelle carovane di libri che la Mernissi aiutata dalla libraia di Marakech Jamila Hassoune trasportò  nei villaggi delle zone più impervie dell'Atlante, fu l'inizio della cosiddetta rivoluzione della lettura. Con Fatema Mernissi
si spegne una delle più grandi intellettuali nordafricane degna erede
dell'algerina Assia Djebar e dell'egiziana Nawal al-Sa'dawi.

di Luigi De Rosa




Nessun commento: