04 mag 2011

Angolo dell'arte: l'alter ego di Cornelia Hediger


Messasegno sul Sè
Cornelia Hediger nasce a Brugg,Svizzera, a diciannove anni si trasferisce
a New York, dove nel 2000 si diploma in Fine arts alla Rutgers University,
dove ora insegna fotografia. Al centro della propria estetica fotografica pone
sempre l'indagine sul sè.Le sue immagini sono dotate di una brillante
presenza visiva con atmosfere inequivocabilmente retrò. In "Doppelganger"
l'artista pone l'accento sul proprio doppio, l'alter ego è colto nell'atto
colpevole di commettere qualcosa di scabroso, altre volte la materializzazione
di un rimorso, altre ancora può evocare un 'esperienza dolorosa.
In alto a destra nella prima opera l'io in crisi rivela un'alterità feroce e minacciosa colta nell'attimo prima di sferzare il colpo fatale, nella seconda la caduta delle scale rievoca l'interpretazione dei sogni di Freud,la caduta è ansieta, perdita di controllo.Nella terza fantasmi si inseguono, sono un io ferito e il suo doppio che si spiano.
Sul mensile Arte maggio 2011 nell'articolo a firma di Teresa Meucci potete approfondire la conoscenza di questa giovane fotografa che è stata inserita fra i trenta artisti emergenti dell'anno dal celebre Photo District News, le opere sono alla Klompching Gallery di New York .

Nessun commento: