06 ago 2013

« Io ne ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi..."

Il gran sole di Hiroshima
di Karl Bruckner
Giunti Junior 
253p.; € 8,50 
isbn 9788809033399

« Io ne ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi..."
Questa è la frase resa celebre dal film di Ridley Scott , Blade Runner, che
prese ispirazione a sua volta, dal testo "Il cacciatore di androidi" del grande Philip K.Dick, e questa frase
penso sia la più adatta anche per sintetizzare il pensiero
di Sadaco e Shigheo, bambini di 4 e 10 anni che il 6 agosto1945  alle 8:16 e 8 secondi
viddero accendersi sulla loro città, Hiroshima, un secondo Sole.
Questo secondo Sole, che gli Americani con la solita ironia demenziale tipica di certi soldati chiamarono "Little Boy" era una bomba atomica di 12.500 tonnellate di TNT che uccise 130mila persone e i sopravvissuti ancora oggi ne pagano le disastrose conseguenze causate dalle radiazioni.

Sadaco e Shigheo sono i protagonisti di quest'altro capolavoro della letteratura per ragazzi firmato da Karl Bruckner
"Il gran sole di Hiroshima"di cui oggi 6 agosto 2013, vi propongo una rilettura offrendovi anche uno sconto del 25% sul prezzo di copertina per questa ricorrenza.

Un augurio oggi per tutti coloro che allora videro il male:
Potranno tagliare tutti i fiori, ma non fermeranno mai la primavera. Pablo Neruda

di Luigi De Rosa

Nessun commento: