03 giu 2011

In Penisola Sorrentina,cacciatori di serie A e serie B

"A CHI FIGLIE E A CHI FIGLIASTR! "
Si dice dalle parti nostre per mettere in risalto una palese ingiustizia, una palese disparità di trattamento.

Ed in effetti in Penisola Sorrentina si è scoperto,dopo la pubblicazione della graduatoria dell'Atc di Napoli (Ambito territoriale della caccia), che esisterebbero "cacciatori di serie A" :quelli che risiedono a Piano di Sorrento,Vico Equense e Meta di Sorrento, e" cacciatori di serie B ": quelli che risiedono nei comuni di Massa Lubrense,Sorrento e Sant'Agnello ai quali non viene riconosciuto il titolo di priorità di residenza venatoria nell'area dei Monti Lattari. Naturalmente le associazioni di categoria della Penisola sono insorte minacciando ricorsi e azioni legali contro questa "discriminazione".La notizia la potete approfondire sul Mattino di Napoli edizione del 3 giugno 2011, giornalista Gennaro Pappalardo.
Noi comunque che non condanniamo una tradizione così antica che è nata con l'uomo se i signori con la doppietta la interpretano secondo legge, continuiamo a tifare per l'ambiente e gli animali.

Nessun commento: