09 nov 2010

In libreria c'è uno slovacco che racconta Napoli meglio di Di Giacomo, non è Hamsik ,naturalmente, ma Sàndo Màrai


"Alici! Alici!"
...il pescivendolo riempie il cesto di alici e ricomincia a cantare...
il prezzo della merce lo dice cantando,poi ammicca con lo sguardo
rivolto verso l'alto, a seguire le mani di donna che tirano
veloci la funicella.Quindi si accende una sigaretta.
A piedi nudi sotto la finestra,le mani puntate sui fianchi, con
lo sguardo interroga il cielo.La sua chioma rossa brilla nella luce,brillano i baffetti rossi sul labbro sudato.E' chiaro che la vita è bella.Non è facile vivere, ma c'è qualcosa di eccezionalmete bello nella vita.
Il cestino cala lentamente verso il basso.
"Alici!..."continua il canto.

Il Sangue di San Gennaro
di Sàndor Màrai
Adelphi pagine 345 € 19,00

Nessun commento: